mercoledì 1 giugno 2011

Matrimonio all'americana

Test:
Voi mi credete romantica?
Una pratica?
Una trasgressiva?
o
Una convenzionale?


E il giorno del mio matrimonio come è stato?
Vi stupirò...
Non ho passato mesi a prepararlo, quattro settimane sono state sufficienti.
Non ho amato il momento della scelta del vestito.
Ho odiato pensare alle bomboniere, alle partecipazioni...
Ho odiato dover scegliere e tenere in mano il bouquet. (Figuriamoci se l'ho tirato..
quello lo volevo fiondare appena me lo hanno consegnato!)
Sono stata la sposa ideale per una wedding planner, insomma. ^___^


Do un significato preciso al MIO (attenzione lo dico a voce alta, al mio e solo al MIO!)
matrimonio... per questo non ho voluto essere una principessa per un giorno solo.
Io sono stata me stessa quel giorno.
Sono arrivata con la mia macchina insieme al mio lui, niente macchinone.
La mia modesta macchinina, lavata per l'occasione.
Quel giorno ero ancora io, senza regole e senza convenzioni.
Esattamente come lui mi ha conosciuta.
E non abbiamo detto per sempre, ma il patto tra noi è quello di
scegliersi giorno per giorno, un atto di volontà che paga più di mille lieto fine.
Abbiamo festeggiato noi insieme alle nostre famiglie che si fondevano in una sola.


Poi oggi mi sono chiesta...
ma se avessi voluto essere una principessa quel giorno..
come sarebbe stato?
Ed ho trovato Brandon Kidd...

nelle foto del matrimonio di Brian e Stephanie
ho trovato la risposta...
Il post continua qui.

A domani
e ben venuto Giugno! E' da un anno che ti aspetto!
^_^

22 commenti:

  1. bellissimo questo matrimonio e le immagini sono meravigliose ! Io ho iniziato a preparare un anno prima il mio matrimonio , piu' che altro per combinare ristorante e chiesa che erano gia' pieni ma se dovessi rifarlo farei tutto diversamente dalle bomboniere alla location ...
    E alla lista nozze non metterei cose che non ho usato nemmeno una volta in 11 anni ....

    RispondiElimina
  2. Diciamo un po' stile campagnolo magari un po' vintage festeggiando con una lunga tavolata in uu prato ...
    Bacioni cara buona giornata

    RispondiElimina
  3. Hai fatto bene.....wow che spettacolo di matrimonio....buon giugno Diana!!!!bacione Anna

    RispondiElimina
  4. Annina/Annarita1 giugno 2011 09:14

    Giugno è anche il mio mese.. giorno 18 saranno passati 15 anni da quando mi sono fidanzata con Luca, mio marito, l'amore mio. Per me è stata una seconda rinascita, quindi festeggio il 18 giugno dandogli un valore speciale!!!
    Per quanto riguarda il matrimonio.. bè se ti sentivi di fare come hai fatto, sei stata bravissima ad assecondare il tuo cuore.
    Il 01/09 festeggerò 10 anni di matrimonio e non cambierei moltissime cose di quel giorno ma tante si. Certamente oggi conosco più cose, sono più grande, vedo tanti aspetti del matrimonio con occhi differenti, quindi qualcosa si, la cambierei, ma vivrei quel giorno con lo stesso spirito di quando mi sono sposata, a soli 23 anni, piccina piccina ma tanto tanto innamorata. Si, posso dirlo, quel giorno mi sentivo una principessa ma non c'è stato giorno di tutti quelli che ne sono seguiti, ad oggi, in cui mio marito non mi abbia fatto sentire una regina :-)
    Le foto del matrimonio che hai postato sono molto belle, di mio gusto!!!
    Buon mercoledì a tutte da Annina/Annarita

    RispondiElimina
  5. Io amo i matrimoni!!! Anche se non è mio interesse sposarmi adoro parteciparvi!! Mi piace l'idea che non abbiate detto "per sempre". Dovrebbe essere così che funziona l'amore!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Buongiorno girls!

    Michy: col tempo cambia tutto, lo sai e cambiamo anche noi..cambiamo anche noiiii..na na na na naaaa.... (Vasco mi sembrava molto adatto!)

    Anna: Grazie cara, me lo dico sempre anche io...sono sempre più convinta che per noi sia stato giusto così!

    Annina: Giugno è il mese in cui sono nata e che mi ha regalato splendide emozioni!

    Selena: Ricambio l'abbraccio e grazie... :)

    RispondiElimina
  7. Eh si è stato un matrimonio, riuscitissimo anche se preparato in un mese e qualche giorno.
    Ricordo bene era il 18 Ottobre, quando ci dissero: mamma papà il 26 Novembre ci sposiamo e pensiamo a tutto noi; e cosi fu.
    Che dire lei è sempre stata molto romantica ma pratica, e quel giorno era bellissima.
    Buona giornata tesoro.

    RispondiElimina
  8. Mamma: Grassie grassie... davvero era il 18 ottobre? Fooorte!

    RispondiElimina
  9. allora sei una trasgressiva non convenzionale! :-) Davvero puoi dirlo forte... BENVENUTO GIUGNO e i tigli in fiore!
    Un bacione
    Etta

    RispondiElimina
  10. mi trovi d'accordo :) mia suocera disperata ha fatto le bomboniere e tutto il resto io ho scelto solo l'abito e poi ho pensato solo a divertirmi ... avevo 24 anni ...

    RispondiElimina
  11. Per me il matrimonio è stato solo una formalità, ne io ne Adriano ambivamo tanto a sposarci ma correva l'anno 1979 e dalle nostre parti convivere era considerato una vergogna, quindi per far contente le rispettive madri che che solo all'idea di una comvivenza hanno quasi avuto un colpo apoplettico abbiamo acconsentito.... ma il viaggio di nozze no, lì non abbiamo ceduto neanche alle loro lacrime quando abbiamo annunciato che saremmo partiti in tenda per un'intero mese.Ricordo ancora mia madre che mi disse " Se è una questione di soldi...non preoccuparti per il viaggio di nozze tu scegli dove vuoi andare in qualsiasi parte del mondo al resto ci pensa papà, ma ti prego in tenda no!!! Non siete mica zingari!! "
    Sono sempre stato uno spirito libero e vorrei continuare ad esserlo !!!!
    Baciotti mi mancate tremendamente!!!!!

    RispondiElimina
  12. Etta: ;)

    Irene: io avevo 30 anni e lo spirito era quello di oggi..

    Gilda: ahahahaha, ogni volta che me lo racconti mi vien da ridere pensando a tua madre! Noi siamo andati in toscana ( e come ti sbagli, noi adoriamo la toscana!) per il viaggio di nozze... Un posto meraviglioso.

    RispondiElimina
  13. Io sogno il mio matrimonio, non tanto fiabesco, ma che sia magico nella sua semplicità! Che racchiuda ciò che amo, i miei colori, i miei sentimenti e le mie passioni!
    Questo wedding che hai postato è davvero meraviglioso, così vintage e romantico..e la divisa di lui mi fa impazzire :)
    Ti abbraccio e ti auguro un buon 2 giugno!
    Serena

    RispondiElimina
  14. Serena: esattamente come deve essere un matrimonio.. Buon 2 giugno a te :)

    RispondiElimina
  15. Io nel matrimonio ci ho sempre creduto e non mi piace definirlo un contratto, NON LO E' SE CI SIA AMA e non ci si sposa per interesse!!!
    Se si è credente come me, è una promessa solenne tra due persone che VOGLIONO condividere la loro vita e creare una famiglia!
    Certo se mi sposassi oggi preferirei qualcosa di più semplice, magari con una bella festa all'aperto!
    Bye Bye by Francy
    P.S. BUON GIUGNO!

    RispondiElimina
  16. Hai ragione Francy. Una promessa da rinnovare ogni giorno..

    RispondiElimina
  17. Ciao Di!! Sai che anche il mio matrimonio è stato semplicissimo?? Pochi invitati e niente can can..non ci serviva ed è stato bello così. In giro nei blog si vedono foto di matrimoni molto belli e curati in ogni minimo dettaglio..mi limito ad ammirare le foto ma niente di più, sono felice della scelta che ho fatto e che rifarei subito domani :)
    Un bacio grande
    paola

    RispondiElimina
  18. Bellissime queste foto! Il mio matrimonio e stato bellissimo e lo rivivrei esattamente come e stato pero potendo mi piacerebbe anche sperimentare!
    Baci
    Stefy

    RispondiElimina
  19. Oh, Apple, finalmente so di non essere pazza... semmai lo siamo in due XD
    Per carità, quale bambina non sogna il martrimonio da principessa? Ma quando mi sono sposata la prima volta (intendo solo civilmente) non ho fatto praticamente nulla: un vestitino carino e stop, un fotografo per un paio di ore, un piccolo rinfresco in casa. Ora a settembre mi risposo religiosamente (sempre con lo stesso uomo, eh!!!), e tutti sembrano aver capito che deve essere il matrimonio dell'anno... mentre io non lo intendevo affatto O_o mia madre e mia suocera hanno fatto la lista della gente a cui dare una bomboniera e mi assillano, una da una parte una dall'altra (non si parlano...) perchè io prepari le bomboniere. Figurati che per non doverle scegliere le ho prese nel negozio dove lavoro, a prezzo bassissimo (carine, eh, ma niente di che) e devo confezionarmele.
    Ho odiato andate a cercare i confetti e ora che dovrei confezionarle mi viene male e non decido mai di iniziare... il prete non mi ha ancora fatto avere i documenti, non ho cercato parrucchiera/fotografo/fiorista, ho solo il vestito, e l'ho scelto in... 15 minuti XDXD anche se è bianco e tutto il resto.
    Il punto è che la le nostre famiglie non capiscono che a me dei preparativi non importa niente, vogliamo una giornata con gli amici, pochi intimi, senza grandi cose (anche perché lo stress per un matrimonio in grande, se non hai una wedding planner - e io non posso permettermela - è davvero troppo). Insomma, perché un matrimonio deve diventare una cosa di stato? Non siamo di sangue blu! E invece mi stressano... non sai come sono felice di sapere che non sono la sola!!!

    Martina

    RispondiElimina
  20. Ornella Diario di una Wedding Planner2 giugno 2011 10:25

    Carissima Diana devo dirti che da Wedding Planner quello che dico sempre alle spose e che dico alle mie lezioni è che il matrimonio deve sempre essere il loro, quello che hanno sempre immaginato e che soprattutto le farà sentire a proprio agio. Matrimonio principesco o non, non devono rinunciare a nulla di quello che desiderano e allo stesso tempo secondo me non devono fare nulla per fare contento qualcun altro. Anche il mio matrimonio è stato semplice e senza fronzoli, una festa bellissima, io mi sono divertita tantissimo e per me è stata la cosa più importante!
    Pensa che una mia sposa mi ha confidato che l'unica cosa che proprio le metteva un'ansia tremenda era dover entrare in Comune sulle note della marcia nuziale e semplicemente le ho risposto che non era assolutamente un obbligo farlo, poteva scegliere altro.... così alla fine è entrata selle note di un lento degli Aerosmith, perchè a lei piacevano molto!!
    Il galateo del matrimonio esiste, ma sono solo regole, non obblighi!!
    Carissime spose sappiate ascoltare e rispettare i vostri sogni per quel giorno! Sicuramente non sarà un errore!

    RispondiElimina
  21. Il TUO matrimonio è anche quello dei miei sogni! Crescendo ho perso la voglia di fare un matrimonio "vecchio stile" per uno che rispecchiasse totalmente me stessa. Ma il problema è che esistono anche i suoceri, che adoro, sono persone speciali, ma per quanto riguarda il matrimonio sono TROPPO TROPPO TROPPO "all'antica". O meglio, per loro si deve fare fare e fare perché altrimenti gli invitati chissà che pensano.
    Certo il matrimonio è MIO e di LUI, ma crescendo con dei genitori che la pensano così...anche lui non scherza! Per il momento rimando...e mi accontento della convivenza! :P

    RispondiElimina
  22. Ahahahahah!!!! Bellissimo Diana!!!! Io ho sempre pensato che il matrimonio sia una festa, il coronamento di un amore che si concretizza e và avanti, una momento da ricordare come il primo giorno di un viaggio nuovo. Non ho mai creduto ai lunghi ed estenuanti preparativi ed infatti ci ho messo 4 mesi a prepararlo...non mi interessavano i fiocchi e nastri, solo il significato di quel giorno. Ma se mi sentisse una wedding planner...fulmini e saette per me!!!! =)
    Mara

    RispondiElimina

Ogni tuo commento è il motore di questo blog, ma se lo scrivi con profilo Anonimo ricordati di firmarti o non verrà preso in considerazione.
Altresì non verranno presi in considerazione commenti che potrebbero destare polemiche. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...