domenica 9 dicembre 2012

My Chic & Pink Christmas {Il Natale che avrei voluto}

Battisti cantava...
Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi...
C'ho provato anche io sabato scorso con mio figlio quando ho iniziato a 
tirar giù gli addobbi dalla soffitta.
Poi ho chiesto ai Pasticcini di aiutarmi a fare l'albero.


Forse l'errore l'ho commesso lì. Li ho coinvolti...


Per questo Natale sognavo un albero bianco e rosa (un rosa antico, cipria, delicato)
addobbi chiari ed eleganti...


...ed uccellini candidi sparsi qua e là.


Sognavo. E per un po' il sogno era diventato realtà...


Poi, quando ho finito ed ero entusiasta e felice...
saltellando come una treenne


Il Pasticcino mi ha detto che è stufo del bianco.
Che io non lo voglio mai rendere felice.
Che lui era il bambino più triste del mondo.


Ora. Avevo tre possibilità:
Partire di rovescio e aiutare i dentini dondolanti a scendere prima...
Tapparmi le orecchie e far finta di nulla.
Iniziare un confronto (sperando di non finire sul ring)


Certe frasi dette dai bambini son come una lama fredda che entra dentro
e squarcia il cuore. Soprattutto quando uno fa di tutto, tutto, per renderli felici...
mah -.-'


Insomma, abbiamo parlato. Lui ha portato davanti al giudice le proprie motivazioni:
Il Natale è solo rosso.
Il Natale è solo colorato.
Il Natale è solo dei bambini.
I bambini a Natale vanno accontentati, sempre.


Il giudice ha ascoltato attento ed imparziale.
Poi ha sentenziato:
Il Natale non può essere solo rosso.
Il Natale può essere anche monocromatico, che poi piaccia o meno è solo questione di gusti.
Il Natale NON è solo dei bambini, che se agli adulti togliamo pure il Natale..che tristeSsa.
I bambini NON vanno sempre accontentati, neanche se è Natale.
Il NO è molto più educativo del Si.


L'arringa pareva iniziare interessantemente. Pensavo di avere la vittoria in tasca.
Poi il giudice ha deciso che:
L'albero è di tutti, come il Natale.
Ognuno aveva diritto a mettere sull'albero le palline preferite.
Anche quelle rosse.
Il bambino doveva chiedere scusa alla mamma per quello che aveva detto
e darle tre bacini molto calorosi.
La mamma l'anno prossimo provvederà a comprare un secondo alberello.

Così è deciso. PUM!



Io ho smontato il mio albero e l'ho rifatto con i bambini che dopo 
erano felici e soddisfatti.


E anche io lo ero, anche se lì per lì mi era venuto un bel po' di nervoso
soprattutto dopo le brutte parole del Pasticcino che mi avevano ferita.


Thank you to Susanna for all the pictures 

Ora, se anche voi volevate un Natale Chic & Pink date un'occhiata al 
blog di Susanna Citrusandorange lei si che potrà ispirarvi...
Io vi farò presto vedere il nostro capolavoro!

^_^

"I never worry when I get lost I just change where I want to go"
(Non mi preoccupo quando sbaglio strada, mi limito a cambiare destinazione)
Cit.


Ps: a chi se lo stesse chiedendo...il giudice, la madre, la difesa e la parte lesa ero io.
I Pasticcini erano la Pubblica accusa. 

58 commenti:

  1. Mi sarebbe piaciuto essere in aula Vostro Onore
    Quando si hanno dei Pasticcini così determinati è un bell'impegno
    Un bacio, Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seduti seduti...
      AHhaahah. Guarda son sicura che se solo avessi avuto un semplice legale d'ufficio avrei avuto qualche possibilità in più! Non so come mai, ma i fratelli si fanno i dispetti..si accusano l'un con l'altro, litigano, ma quando c'è da fare qualcosa contro i genitori..allora si che fanno squadra! -.-'
      Com'è duraaaa... MA per fortuna è anche tanto bello! :)

      Elimina
  2. Your pink christmas is just beautiful.

    Hugs from here

    RispondiElimina
  3. Che fatica doverci ricordare che i bambini sono loro...ma anch'io vorrei tanto fare i capricci in questo modo signor giudice...che dice ...otterrei? :) Resto in attesa di foto, adesso tanto curiosa io, un baciotto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna cara, io avrei voluto far più capricci di loro e per un po' li ho fatti pure!
      Ma niente... erano 4 occhi disperati contro i miei. Ho perso in partenza..ahahah ;)

      Elimina
  4. Sei un ottimo giudice. Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, ma la bambina che è in me non ne è del tutto convinta! :)

      Elimina
  5. Sei un ottimo giudice. Bacioni

    RispondiElimina
  6. bellissima tavola con colori differenti dagli usuali.molto delicata

    RispondiElimina
  7. ma che bel post!!!!!!!!! evviva il Natale, di qualsiasi colore esso sia!!!!!! un abbraccio a te e i pasticcini Lory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione da vendere Lory! Evviva il Natale...sempre! :)

      Elimina
  8. ah, ah troppo divertente! e se ti consola, anche l'allestimento dell'albero a casa mia è stato il punto all'ordine del giorno e ti assicuro che la grande di 24 anni ed il piccolo di 15 hanno avuto il loro bel dire, lei lo vuole con sfere trasparenti, del bianco e moolto chic ... con lei ho fatto un bel lavoro! e lui lo rosso... dovrò mediare e sarà dura
    comunque buon natale
    PAola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Paola spero che la mia un giorno abbia i gusti della tuaaa!!!
      Buon lavoro...

      Elimina
  9. Due risate me le hai fatte proprio fare! :-) Per me il Natale è rosso verde e oro, non riesco a vederlo con altri colori, ma sbirciando vari blog con foto natalizie, ammetto che alcuni sono da sturbo con i colori tenui. Anche perchè a casa mia durante il resto dell'anno regnano il rosa ed il panna, quindi un po' di colore ora ci vuole proprio! Belle le foto, ruberò l'idea del portatovaglioli con il nastrino, ma il mio sarà rosso con la pallina verde!
    Buona giornata
    Sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto che idee carine per la decorazione della tavola? Carine e semplici!
      Mi pare che tu abbia le idee molto chiare...il prossimo anno li mando da te i Pasticcini a fare l'albero! ahahah ;)

      Elimina
  10. Mi fai sempre tanto ridere.... io non ho fatto in tempo a decidere appena aperti i rami loro hanno iniziato a rompermi 3 palline di vetro scelte da me ..... e mettere dove volevano le loro palline preferite... a caso.... e cosi a me lasciavano mettere solo quelle rimaste di vetro non rotte....eh và bè... cmq è bello.... è fatto dalla famiglia.

    Le luci compito del papà... tecnico delle luci.... ahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhh avete pure il tecnico delle luci?! Ma braviiii!
      Allora lo vogliamo pure qui e il giudice ne nominerà uno a caso! PUM!

      ..e le palline di vetro le hanno rotte pure a me, ma lo avevo rimosso! -.-'

      Elimina
  11. Eh eh, i bambini sono dei gran furbetti e sanno benissimo come fare a toccarci dritti al cuore. L'affermazione di essere il bambino più triste del mondo naturalmente è una balla colossale, lo sa anche lui, ma in quel momento forse per lui era vero. Basta farli felici un po' perché diventino i più felice del mondo :-) Ciò detto, trovo molto belle e chic e raffinate le immmagini che hai postato, ma io sto coi bambini: Natale è rosso, verde e oro. La tavola che hai postato è bella, ma non mi trasmette sensazioni di Natale, anzi a me ricorda la Pasqua e la primavera! A casa mia non abbiamo qusto conflitto (almeno sull'albero, sul resto potrei scrivere un libro ;-) perché a tutti piace colorato. In questo sono molto poco shabby e molto bambina, vedere il mio ultimo post per credere. Buona giornata! Silv.

    RispondiElimina
  12. Ciao Silvana, meno male che non eri tu il giudice se no alla madre gli davi anche la penale! ;)
    Mi hai dato un'idea..a Pasqua mi rifarò! Ma già so che "romperanno" per avere il giallo... La verità è che non ci si accontenta mai!
    Baciotti

    RispondiElimina
  13. Ha ha ha!!!Un processo con ardua sentenza! Io ho fatto mooolto prima e senza arringhe: ho detto ai pargoli "ecco le decorazioni ed ecco l'albero: pronti, attenti e viaa!!". Ci hanno pensato loro a fare come volevano.
    Ora l'albero è tutto decorato su di un lato, leggermente storto, con la stella in cima che pare cadere da un momento all'altro (sfidando la forza di gravità). Ma è fatto da loro. Questo mi basta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meraviglioso.. dovevo fare come te, ma la bimba che è in me non ce l'ha fatta... -_-'
      :)

      Elimina
  14. Tutti furbetti i bimbi...alla fine sanno come arrivare
    Al loro intento.. :)
    Io fortunatamente ho già dato...
    Potrei sbizzarrirmi come voglio..ma....
    Quest'anno l'impegno per l'albero e' davvero poco:(
    Pur amando questi momenti..ormai mi tocca fare tutto da sola!!!
    Un abbraccio e grazie per l'indicazione del blog,corro a sbirciare.
    Gilda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai già dato, ma mi sa che continueresti a dare vero?! Ah non posso pensarci!
      Spero di litigare ancora per tanti tanti natali :)

      Elimina
  15. Ahhhhhhh muoiooooooooo!!!!!!!Siete fantasticiiii!!!!
    Mh Mh.Scusate,silenzio in aula,grazie. La sottoscritta è assolutamente daccordo col PiccoloPasticcinoPrincipe. Il Natale NON puo' essere rosa. Ma rosso,oro,bianco e verde. E lei,SuperMaghettaDiana è una gran bella furbetta:è stata tutta una scusa x comnprare un nuovo albero il prossimo anno. (i miei gnomi ne hanno uno in cameretta hi hi hi)L'udienza è tolta.
    Ti abbraccio Diana !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muori??? Ma vaaaaaaaa....
      Ma mi rimetto alla corte d'Appello! ;)

      Elimina
    2. Non è che muoio nel senso che muoio...è un modo di dire...tipo muoio dal ridere o se preferisci" Ta ma fet morer"...non si dice cosi' a Roma...???

      Elimina
    3. Ahahaahahahah Silviaaaaa ma stavo scherzando! A Roma dicono "m'ammazzo dalle risate" oppure "me fai morì" , che è più adatto al caso specifico... ;) Tu me fai morì, si si...non c'è dubbio!

      Elimina
  16. Complimenti il piccolino ha le idee molto chiare. Che meraviglia queste immagini vado subito a visitare il blog di Susanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, ha le idee chiarissime...
      Buona visione :)

      Elimina
  17. Come ti capisco! <3
    Buonissima giornata!!

    RispondiElimina
  18. la regina della casa è sempre la mamma! Anche a natale. Assolutamento coordino io la messa in opera...si accettano sugerimenti e aiuto ma sono io che poi dico "va bene" o "non va bene"...chiamami despota...per me sei stata molto democratica ed educativa...bravissima! Per quanto i colori quelli che piacciono a te trasmettono pace e serenità e per me natale è famiglia, racoglimento, buoni sentimenti...il natale troppo chiassoso non fa per me...per il chiasso c'è capo d'anno...comunque i tuoi figli sono molto fortunati e lo sanno e lo vivono ogni giorno...la loro è semplice manipolazione strategica :-) Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria!
      Ma davvero tu riesci a far fare tutto secondo le tue direttive?
      Un mito! :)
      Anche io non sopporto il caos ed amo la quiete, la gente calma e che parla piano... ma Natale è bello anche e soprattutto perché è vivo e, ahimè, rosso. ;)
      I Pasticcini strateghi..ma sai che ne avevo il dubbio?!
      Grazie di esser passata :)

      Elimina
    2. beh mi riferivo solo per quanto riguarda l'arredamento delle aree comuni di casa e comunque c'è anche tanta strategia...per il resto qualche vittoria qualche sconfitta. Si capisce però quanto pasticcino si senta amato...sapeva esattamente che frase avrebbe colpito nel segno :-) Maria

      Elimina
    3. Vista così la frase del Pasticcino fa proprio meno male! GRAZIE! :)

      Elimina
  19. Io ho cominciato ben 16 anni fa'...praticamente appena nata... a fare un luuuungo e interessante lavaggio del cervello della mia pargola e ora...eheheheh...guai a non fare l'albero monocromatico e con bei colori che vanno dal candido bianco,al panna e via dicendo...e ogni anno guardo con aria di sfida mio marito (lui vorrebbe l'albero rosso...) che si arrende davanti alla determinazione di moglie e figlia.....cucciolo!...prima o poi lo accontentero'...poi...molto poi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento vince il premio simpatia dii oggi! Troppo forte! ahahahah ancora rido...
      Monica sei troppo forte! :)

      Elimina
  20. ...io opto per l'acquisto subito dopo Natale di un bell'albero nuovo e grossissimo (che si risparmia pure ;) ) e il prossimo anno i bambini faranno il loro albero in taverna ( e qui parlo del mio cucciolo )o dove sceglierà la mamma/giudice/parte lesa/adorabbbbbile donna.E poiiii ci sta anche il portico/giardino insomma un albero a stanza ;)
    E poiiii....dopo Natale arriva la Pasqua e il rosa antico ci sta benissimo ;)
    Baci tresor <3

    RispondiElimina
  21. Ma cara, io penso che avessero ragione i tuoi PASTICCINI!!!!! Ha detto la stessa cosa anche la mia bambina: l'albero DEVE essere di tanti colori, mamma, è più... natalizio!
    E poi, perché voler fare tutto noi? a nostro piacimento?
    Brava per la grande decisione e... facci una foto della meraviglia!
    Baci
    Elli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sapevo che sarebbe finita così...la parte lesa ero ioooo!!!! ;)
      -_- me tapina, contro i Pasticcini non posso nulla...


      ^_^

      Elimina
  22. Ehm..... Dai però hanno ragione!!! Così sarebbe il nostro Natale e non il loro, ci vorrebbe una via di mezzo :-) Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure tu!? Ahhhh ma dove sono capitata?! ;)))

      Elimina
  23. Holaaaa!! Hai fatto un post MERAVIGLIOSO....!!! Anche si hai dovuto cambiare tutto le foto sono STUPENDE E CI HAI FATTO SOGNARE!!
    a casa anche comanda Tomy il mio principino di 7 anni!!!
    Un beso grande da Roma
    Anabella
    my washi tape

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anabella.... un beso de Roma? Arriva subito allora, siamo vicinissime!
      Grazie cara, come avrai capito anche qui comandano i miei Pasticcini :)

      Elimina
  24. Leggere il tuo post mi ha fatto sorridere! :) Ma lo sai che anche i miei figli fanno così! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra!
      Ma sai..credo che lo facciano tutti i bambini del mondo in realtà! ;)

      Elimina
  25. Tutto questo rosa è davvero molto piacevole, questo post è bellissimo e tenero, Fulvia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fulvia, eh tu non potevi dir diversamente! Evviva!!!!

      Elimina
  26. Stai parlando ad un'amante convinta del rosa però come si fa a non accontentare i pasticcini.
    Quando ero bimba anche io volevo un albero colorato, divertente e scintillante.
    Sono dalla parte della Pubblica Accusa...

    Ilaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai credo che il giudice abbia pensato alla stessa cosa mentre deliberava...
      Anzi lo fa spesso, cerca sempre di ricordare quando era bambino e prendere le decisioni ha un altro sapore. :)

      Elimina
  27. mi domando come mai anche io quest'anno desideri un natale bianco e rosa all'insegna dello chic ed eleganza......ho divorato il tuo post e il tuo racconto. perchè anche io ho dovuto lottare con un pargolo che non concepisce il natale senza il rosso. ma l'ho vinta...dicendo "quest'anno comando io!" lo so che il risultato sarà molto gradevole...perchè non far conoscere a queste menti elementari(spesso più geniali di noi)un natale diverso solo nei colori e non nel suo significato? spero di postare quanto prima i risultati.complimentoni a te!

    RispondiElimina

Ogni tuo commento è il motore di questo blog, ma se lo scrivi con profilo Anonimo ricordati di firmarti o non verrà preso in considerazione.
Altresì non verranno presi in considerazione commenti che potrebbero destare polemiche. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...